zoomegastore brembate

Che cosa mangia il coniglio nano?

Fieno

Il fieno è l'alimento più importante per i conigli e non deve mai mancare perché, oltre a nutrire, ha molteplici funzioni nella salute del nostro coniglietto. Un buon fieno permette all'animale di consumare i denti, che crescono costantemente per tutta la sua vita, evitando di provocare gravi patologie dentarie e ascessi; stimola le pareti dell'intestino, evitando blocchi intestinali. Il fieno migliore è quello proveniente da prato polifita (composto cioè da diversi tipi di erbe), molto nutriente e ricco di fibre; deve essere verde e talvolta può essere arricchito con fiori come camomilla e dente di leone.

Verdura

Le verdure costituiscono una parte fondamentale nell'alimentazione dei conigli, in quanto contengono acqua, minerali, vitamine e fibre. Le verdure più consigliate sono sedano e finocchio, poi si possono somministrare con moderazione anche: carote, insalata catalogna, indivia belga, radicchio, rape, cicoria, spinaci, tarassaco, trifoglio, peperoni, zucchine. Queste verdure vanno lavate accuratamente e asciugate, ma soprattutto devono essere crude.

Frutta

La frutta va data con moderazione al coniglio, in quanto molto ricca di zuccheri. Generalmente si può dare un paio di volte la settimana in piccole quantità. Ananas, albicocche, arance, fragole, mela (senza semi), melone, mirtilli, pere, pesche sono i più indicati. Un eccesso di frutta potrebbe portare facilmente il coniglietto a ingrassare molto.

Mangime in pellet

I mangimi in pellet devono essere a base di erbe, fieno e verdure, devono contenere almeno il 18% di fibra e non devono contenere cereali. Sono da utilizzare come integrazione all'alimentazione e somministrate in piccole quantità una o due volte al giorno.

Quali alimenti sono dannosi per il coniglio nano?

NON vanno MAI somministrati:

aglio, cipolle, cioccolato, legumi, funghi, cereali (in particolare il mais) melanzane, patate, porri, carne di nessun tipo, prodotti di origine animale (latte, uova, formaggi..) pane e sottoprodotti (biscotti e cracker)

Quanta e quale acqua?

L'acqua va sempre lasciata a disposizione nella gabbietta. I conigli possono assumere acqua anche tramite la frutta e la verdura, ma è importante che non manchi mai, in quanto i conigli si disidratano facilmente. Deve essere acqua a temperatura ambiente; l'acqua fredda può facilmente provocare congestioni nel nostro piccolo amico.